Home Footgolf & Run Il Footgolf arriva finalmente a Torino
Il Footgolf arriva finalmente a Torino PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Thursday, 10 October 2019 10:20

Torino - Sabato 5 ottobre 2019 può essere considerata come una data quasi storica per il movimento del Footgolf nel nord del nostro Paese. Nella splendida cornice del Goof Club Stupinigi di Torino si é svolta, infatti, la settima tappa del Piemonte Footgolf Challenge, l’ultima prima della finale che si svolgerà a Torre Canavese il 26 ottobre. Parlavamo, appunto, di un appuntamento storico, perché per la prima volta la massima competizione regionale di Footgolf approda in un contesto urbano come quello del Golf Club Stupinigi, situato nel quartiere Mirafiori di Torino. Si tratta di una cornice che punta a diventare prestigiosa, grazie ad una posizione strategica in città (anche se all’interno del green si ha l’impressione di essere in un vero e proprio “polmone verde” di 24 ettari di terreno), ad un green decisamente tecnico e a una cucina di qualità. Non male, se si considera che questo golf club, che esiste nel 1953, avrebbe potuto essere cementificato dal grande sviluppo urbano della Torino industriale del secondo dopoguerra.

Buona la cornice di partecipanti, con 81 iscritti che si sono dati battaglia sportiva sul percorso di 9 buche del goof club Stupinigi, da ripetere due volte. Successo assoluto per un novizio della specialità, ma dal piede educatissimo: l’ex calciatore di Torino, Pama e Lazio Diego Fuser, che ha dato vita ad un suo team di footgolf. Per l’ex Azzurro, vittoria con un lusinghiero punteggio di -10 colpi rispetto al Par. Secondo posto assoluto, con -8, per Giuseppe Macaluso, mentre il podio é stato completato da uno dei protagonisti del Challenge Piemonte, Sergio Zorniotti, che ha chiuso con -7.

Solo una presenza nella categoria femminile, con Simona Bressan che si é aggiudicata la gara ladies con l'ottimo punteggio di 80, otto sopra il Par. Comasca, si é appassionata al Footgolf grazie al compagno e da un anno e mezzo partecipa alle gare assiduamente. Come detto in passato, dunque, il Footgolf stenta a decollare dal punto di vista numerico, anche se il livello medio dei partecipanti continua a crescere. La speranza é che, grazie allo sforzo organizzativo di società come il RedCarpet (che ha organizzato l’evento di Torino) e di personaggi come Diego Fuser (che possono convincere a mettersi in gioco anche altri ex calciatori di alto livello), questo sport possa crescere e far apprezzare i propri punti di forza.

Prossimo appuntamento per gli appassionanti di Footgolf é fissato, dunque, per la finale del Challenge Piemonte di sabato 26 ottobre, mettendo fine al calendario regionale 2019. La fine di una stagione deve implicare, peró, un nuovo inizio per questa disciplina, che ha bisogno di abbinare la quantità dei partecipanti alla qualità. Anche il Golf Club Stupinigi di Vittorio Coggiola é atteso da un’annata importante, in cui potranno realizzarsi diversi progetti di riqualificazione dell’area, che permetteranno anche di praticare il Footgolf tutti i lunedì pomeriggio. Donato D’Auria

Diego Fuser vincitore del Settimo Piemonte Challenge

(Foto: Sebastiano Spina)

Last Updated on Tuesday, 15 October 2019 13:59
 
Powered by Aerobico.it