Home Podismo Quarta Edizione ricca di Record per la Hippo Run
Quarta Edizione ricca di Record per la Hippo Run PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 25 September 2019 14:44

Vinovo (To) - É stata sicuramente un’edizione da ricordare per la HippoRun, giunta alla sua quarta edizione e disputatasi domenica 22 settembre 2019. La partenza è stata fissata dagli organizzatori della Podistica Torino dietro alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, mentre l’arrivo era ancora una volta all’interno della suggestiva cornice dell’Ippodromo di Vinovo. Anche quest’anno il tasso tecnico della manifestazione é cresciuto in maniera netta rispetto alle precedenti edizioni, con ben due record della gara e con un livello medio dei partecipanti che é cresciuto. Da non sottovalutare, inoltre, condizioni climatiche particolarmente favorevoli e un percorso quasi del tutto pianeggiante, che hanno contribuito a rendere le corse (sia la 10 chilometri che la mezza maratona) particolarmente veloci, con tanti primati personali in diverse zone della classifica.

Nella gara maschile dominio degli atleti keniani, con un Paul Tiongik vero e proprio mattatore della corsa. L’atleta trapiantato a Siena, infatti, ha siglato il record della manifestazione, nonché suo primato personale, fissando il cronometro della corsa sul tempo di 1h 01’17”, ottenuto grazie ad una gara tirata fin dalle primissime battute, che ha visto un terzetto in fuga fin dai primi chilometri. Secondo posto, a diciannove secondi dal vincitore, Simba Nyakundi, staccato dal vincitore negli ultimi cinque chilometri di una gara molto tirata. Terzo posto, in 1h 02’25”, per Roncer Kiprorir, che ha provato a tenere il ritmo dei migliori, ma che ha ceduto pesantemente nella seconda metà di gara.

Nella gara femminile, la partenza ha visto il gruppo subito all’allungato dal tentativo di fuga della keniana Lagat, che ha reso la gara veloce e spettacolare e ha provato a vincere in solitaria. Nella seconda metà di gara, però, ha dovuto pagare dazio ed é stata superata dall’etiope Yayeh, vincitrice con il tempo, anch’esso record della corsa, di 1h 12’08”, oltre che dalle altre due atlete sul podio, connazionali, della Lagat: Mary Wanjohi, classificatasi seconda, e Lenah Jerotich, terza. Successi italiani, invece, nella gara corta di 10 km, con Riccardo Mugnosso che si é aggiudicato la prova maschile in 29’45” e Valeria Ruffino che ha vinto quella femminile in 34’12”, con due tempi che sono anche record di una prova corta che é stata decisamente veloce rispetto agli scorsi anni.

Ottimo successo, dunque, per questa manifestazione che, nella sua giovane storia, é riuscita ad abbinare un ottimo tasso tecnico ad un campo di partecipazione decisamente ampio, con più di mille runners arrivati sul traguardo dell’ippodromo, rispondendo ad una grande richiesta di podismo proveniente da runner di tutti i livelli, affamati di competizioni dopo l’estate e desiderosi di testarsi dopo gli appuntamenti autunnali. Il successo della HippoRun, tuttavia, deriva anche da location di arrivo e partenza decisamente suggestive, che contribuiscono a rendere questa gara un punto di riferimento all’interno del calendario podistico della seconda parte dell’anno. Donato D’Auria

Podio femminile alla HippoRun 10 km

(Foto: Sebastiano Spina)

Last Updated on Monday, 07 October 2019 13:48
 
Powered by Aerobico.it