Home Tennis Il Thindown Challenger di Biella é di Gianluca Mager
Il Thindown Challenger di Biella é di Gianluca Mager PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 25 September 2019 11:08

Biella - Il Thindown Challenger di Biella torna a parlare italiano. Sui campi del rinnovato circolo di Via Liguria (che ha sostituito la storica e consolidata sede dei Faggi), infatti, il vincitore é stato Gianluca Mager, bravissimo a trionfare in un derby con il veterano Paolo Lorenzi, risoltosi con il punteggio di 6/0 6/7 7/5. Sicuramente una grande soddisfazione per Mager, che prosegue il cammino di una stagione agonistica assolutamente positiva, che lo ha visto trionfare in ben 3 tornei del circuito Challenger e che lo ha proiettato molto vicino all’ingresso tra i primi 100 giocatori del ranking mondiale. Per Lorenzi, invece, resta il rammarico di non essere riuscito a capitalizzare fino in fondo il buono stato di forma messo in mostra durante tutto il torneo.

Il percorso di Mager nel torneo non é stato privo di ostacoli. Se nella semifinale il tennista ligure é riuscito a imporsi con relativa facilità su Jaume Munar, seconda testa di serie del torneo e ottimo interprete dei campi in terra battuta, nei quarti di finale é stato costretto ad una vera e propria battaglia contro Tommy Robredo, alla ricerca di punti preziosi per tentare l’ennesima risalita nel ranking di una carriera lunghissima. Anche per Lorenzi non sono mancati gli incontri complicati, con ben due vittorie al terzo set: nei quarti di finale contro il solido argentino Collarini e in semifinale contro lo spagnolo Davidovich Fokina, prima testa di serie del torneo, considerato una grande promessa del Tennis iberico fino a pochissimi anni fa.

Nell’incontro finale, disputatosi di fronte a ben 700 spettatori e in un centrale rinnovato, Mager é parso fin da subito più lucido di Lorenzi, arrivato stanco all’appuntamento finale. A partire dal secondo set, peró, il tennista genovese é stato bloccato più di una volta dalla tensione e Lorenzi, grazie ad una grande prova di tecnica e grinta é riuscito a restare agganciati nel punteggio fino alla fine, ma senza riuscire a creare occasioni per sopravanzare Mager che, alla fine, ha ottenuto un successo decisamente meritato per quanto é riuscito a mettere in campo nel corso della settimana. Nel torneo di doppio, invece, successo per la coppia formata dal bosniaco Brkic e dal croato Pavic, secondi favoriti della vigilia, che hanno sconfitto in finale la coppia formata da Ariel Behar e Andrey Golubev, vere e proprie sorprese del torneo e non accreditati di alcuna testa di serie.

Bilancio molto positivo, dunque, per gli organizzatori del torneo, guidati da Cosimo Napolitano, che non hanno minimamente patito il passaggio alla nuova location, che da subito é stata all’altezza delle aspettative dei giocatori, che in più di vent’anni di organizzazioni (dodici di Challenger di cui quattro con il nuovo sponsor Thindown) hanno sempre premiato Biella con ottime recensioni, che hanno reso questo evento uno dei “classici” del circuito, anche grazie a favorevoli collocazioni nel calendario internazionale. Per Cosimo Napolitano e il suo staff resta, dunque, l’opportunità di far crescere ulteriormente la nuova “Accademia” del Tennis che sta prendendo corpo presso il Tennis Club Biella di Via Liguria. Donato D’Auria

I protagonisti del doppio al Thindown Challenger Biella 2019

(Foto: Sebastiano Spina)

Last Updated on Monday, 07 October 2019 13:47
 
Powered by Aerobico.it